Un giorno mia moglie ed io riceviamo da una persona cara uno spazio in via Lazzaretto 15,  dove un'amica aveva sino a quel giorno scolpito e disegnato. Lo spazio è vuoto e aperto a trasformarsi in ciò che desideriamo, decidiamo quindi di destinarlo a qualcosa di speciale. Mi confronto con un gruppo di amici  e con loro sviluppiamoo un'idea... nascono così i "pestiferi".