Nel 2014 metto in piedi il nuovo studio chiedendo una mano a due amici che reputo i più vicini alla mia idea di gusto, Alberto Artesani e Frederick De Wachter (DWA). Interpretano il mio briefing in maniera straordinaria creando un luogo che mi aderisce perfettamente. Una grande parete di fondo, attrezzata come un enorme cavalletto, una vasta scrivania per poter lavorare le foto e alloggiare il computer, una libreria capiente per archiviare parte della mia raccolta di libri e oggetti, lunghe panche sotto le finestre che mi ricordino l'Olanda, colori caldi e ambiente diviso per aree di lavoro ben distinte. 

 

Foto: Davide Lovatti

Progetto: DWA

Direzione lavori: Caterina Battistini / s27